• Rocca Massima Rocca Massima Il più alto dei comuni della provincia di Latina
  • Rocca Massima Rocca Massima 735 m dal livello del mare
  • Rocca Massima Rocca Massima Parco della Memoria
  • Rocca Massima Rocca Massima Scopri le meraviglie del nostro Paese

Lo Sperone - Gennaio 2020


PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DEL
BORGO ANTICO DI ROCCA MASSIMA

Il 12 dicembre u.s., nell’aula consiliare, ho partecipato al convegno “Promozione e valorizzazione del borgo antico di Rocca Massima” promosso dall’Assessorato Cultura e Turismo del nostro comune in collaborazione con l’ANCI Lazio e con il coinvolgimento di FARERETEONLUS APS, ACLI TERRA di Latina, LAZIO SOCIALE e della prof.ssa Caterina Lorenzi dell’Università Roma Tor Vergata.
Il convegno, come ha spiegato il sindaco Mario Lucarelli introducendo i lavori, era propedeutico a un corso di formazione finalizzato a individuare e mettere in atto precise competenze per valorizzare il comune di Rocca Massima messo in relazione con un territorio più vasto e con possibilità di creare e sviluppare sinergie.
Se alle belle parole della premessa seguiranno i fatti questo convegno potrà rappresentare una tappa importante perché finalmente incomincia ad emergere la consapevolezza che per immaginare un possibile sviluppo è necessario prima conoscere chiaramente ciò che siamo e quali risorse possediamo per poter poi individuare la strada da prendere.
A prima vista sembra un concetto tutto sommato abbastanza semplice ma non è così.
A cominciare da chi negli anni ha governato il nostro paese, spesso si è parlato di sviluppo turistico, di promozione territoriale, di valorizzazione di prodotti ma in modo così vago che alle parole e alle buone intenzioni non sono seguiti fatti concreti perché non siamo stati capaci né di fare analisi approfondite né di precise e puntuali programmazioni.
Oggi finalmente abbiamo capito che per analizzare e programmare seriemente ci vogliono specifiche competenze. È  necessario (anzi indispensabile) che i cittadini e gli amministratori maturino insieme delle visioni per il futuro ma per calarle nella realtà esistente e per individuare le strategie più appropriate per  realizzarle è fondamentale l’apporto di tecnici preparati nei vari settori di intervento.
L’intenzione espressa durante il convegno di istituire un tavolo tecnico che, affiancato e integrato dal contributo delle associazioni culturali, sociali e produttive, possa iniziare questo percorso è una proposta seria e va perseguita.

| Continua a leggere |

 

Altre notizie

| Dove trovare Lo Sperone |