• Rocca Massima Rocca Massima Il più alto dei comuni della provincia di Latina
  • Rocca Massima Rocca Massima 735 m dal livello del mare
  • Rocca Massima Rocca Massima Parco della Memoria
  • Rocca Massima Rocca Massima Scopri le meraviglie del nostro Paese

Chi Siamo:

 L’associazione “Mons. Giuseppe Centra” di Rocca Massima si è costituita nel maggio del 1998 per promuovere la cultura in un territorio di periferia spesso ignorato da Enti ed Istituzioni e nel contempo stimolare iniziative per far conoscere questo stesso territorio ad una platea sempre più vasta mettendone in luce la ricchezza umana e la cultura, i suoi prodotti più caratteristici, la bellezza della  natura ancora ben conservata. Per perseguire questi obiettivi l’Associazione ha usato strumenti e strategie diverse tutte riconducibili al campo della cultura  così come comunemente intesa.

 

1. ATTIVITA’ EDITORIALE

Le pubblicazioni dell’associazione “Mons. G. Centra”, che a partire dall’anno 2003 sono state raccolte nella collana “I sentieri della memoria”, affrontano più temi:

  • Conoscenza del paese, delle sue tradizioni e dei suoi monumenti con i libri “Rocca Massima, storia cultura e tradizioni” del dott. Giuseppe Di Stefano, “La chiesa di San Michele Arcangelo ricostruita attraverso il suo archivio di pietre” dell’architetta Fabiola Salvaggio, “Rocca Massima, costumi e parole” della geometra Anna Tomei;
  • Conoscenza di illustri figli di Rocca Massima che hanno lasciato un segno nei diversi campi sia a livello locale che nazionale con i libri del professor Enrico Mattoccia: “L’alta impresa”, “Mons. Giuseppe Centra”, “Adelaide Centra, la maestra di Rocca Massima”, “Annunziata Bisogni Foschi, la maestra del Boschetto”;
  • Libri di approfondimento come “Lingua e linguaccia” del professor Mario Rinaldi e “Crescere nella fede” di monsignor Giuseppe Centra;
  • La stampa del mensile “Lo Sperone” (iscritto presso il Tribunale di Latina al Registro Nazionale della Stampa al n° 1017 del 15/01/2002) uscito puntualmente ogni primo sabato del mese con notizie di Rocca Massima e del territorio circostante, approfondimenti culturali, rubriche;
  • La stampa del catalogo annuale che raccoglie le migliori opere partecipanti al concorso “Premio Goccia d’Oro”.

 

2. ATTIVITA’ CONVEGNISTICA

Nel corso degli anni sono state organizzate conferenze e convegni per approfondire tematiche dettate dall’attualità; si ricordano in particolare:

  • La serie di convegni sui temi bioetici con la collaborazione di professori delle università La Sapienza di Roma  l’Università Gregoriana di Roma
  • La serie di conferenze sulla particolarità della flora e della fauna locale e sui corretti comportamenti per la salvaguardia del territorio con la collaborazione dei ricercatori Marco Mattoccia e Fabiola Baldari dell’Università “Tor Vergata” di Roma.
  • I convegni sulle tematiche vaccinali in collaborazione con il Dipartimento di Salute Pubblica e Malattie Infettive di La Sapienza Università di Roma

 

3. ATTIVITA’ PROMOZIONALE DEI PRODOTTI LOCALI

A Rocca Massima si coltiva il particolarissimo ulivo della varietà “itrana” dal quale si può ottenere, a seconda del periodo di raccolta, un ottimo olio extravergine o la gustosissima “Oliva da tavola di Gaeta”. Per dare utili spunti agli olivicoltori per il miglioramento della qualità del prodotto e per trovare nuove soluzioni commerciali si sono organizzate una serie di conferenze e convegni sulle varie problematiche relative a questa caratteristica agricoltura; si sono fatte le prime esperienze di assaggio di olio da parte dei consumatori che hanno preceduto l’ormai importante Convegno Provinciale Colline Pontine. In tutto queste attività è stata preziosa la collaborazione con importanti Enti ed Associazioni di categoria come l’ASPOL, il CAPOL, l’associazione FRANTOI DEL LAZIO

 

4. ATTIVITA’ DI PROMOZIONE CULTURALE

Con l’intento di avvicinare la cultura alla diverse fasce di popolazione l’associazione “Mons. G. Centra” ha usato principalmente quattro strumenti:

  • Il “Premio Goccia d’Oro”, una rassegna d’arte aperta ad adulti e ragazzi che partecipano attraverso le Scuole (nel corso degli anni hanno partecipato scuole di ogni parte d’Italia, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta).
  • Il programma di viaggi culturali “Alla scoperta della bell’Italia cosiddetta minore”: tre o quattro viaggi all’anno per conoscere le bellezze artistiche e i monumenti della provincia italiana sempre accompagnati da guide esperte.
  • Concerti di vario genere musicale ma con particolare attenzione alla musica corale che vede nell’ormai tradizionale “Concerto dell’Epifania” un momento di particolare interesse.
  • La creazione di una biblioteca che, partendo dalla delibera dell’Amministrazione Comunale di Rocca Massima del 1999 con la quale consegnava all’Associazione circa 200 volumi che giacevano nei magazzini, sollecitando donazioni di soci, amici e sostenitori, oggi ha in dotazione circa 3500 titoli che sono a disposizione di chiunque ne faccia richiesta. La ristrettezza degli spazi disponibili non permette ancora di sfruttare a pieno questo bel patrimonio librario né di programmare attività di contorno che abbiano un minimo di continuità. L’avvio del progetto di un cenacolo culturale è stato interrotto per il venir  meno della disponibilità della chiesetta della Madonnella.

 

5. PRESENTAZIONI DI LIBRI

Sul mensile Lo Sperone, nella rubrica “Invito alla lettura” mensilmente viene presentato un libro. Inoltre si organizzano presentazioni di libri sia di autori locali che di rilevanza nazionale; spesso con la partecipazione degli stessi autori.


6. COLLABORAZIONE CON LE ISTITUZIONI E ALTRE ASSOCIAZIONI

Soprattutto attraverso il Premio Goccia d’Oro la “Mons. G. Centra” è entrata in contatto e ha collaborato in vari modi con moltissime Scuole di ogni ordine e grado, ha contatti con molte associazioni che perseguono i suoi stessi obiettivi, collabora con la Pro Loco locale e con il Comune di Rocca Massima, sostiene con le sue pubblicazioni ogni iniziativa che tende alla promozione del nostro territorio.

 

7. CURA E MANUTENZIONE DELLA SEDE

La sede dell’Associazione è nei locali retrostanti la chiesetta della Madonnella (e fino al 2016 anche della chiesetta) concessi dall’Amministrazione Comunale in comodato d’uso gratuito. L’Associazione non si è limitata a curare il decoro di questi locali ma nel corso degli anni ha realizzato alcune opere e curato il restauro di altre.

 

CONTATTACI
Direttore Responsabile: Virginio Mattoccia
Vicedirettore: Enrico Mattoccia
Responsabile della Redazione: Aurelio Alessandroni
Cell. 348.3882444 - E-mail: lo-sperone-lepino@libero.it
www.associazionecentra.it
E-mail: info@associazionecentra.it
Tel. 06.96699010 - Cell. 339.1391177
C.F. 91056160590


AIUTA L'ASSOCIAZIONE CENTRA
La legge finanziaria permette di destinare il cinque per mille dell'IRPEF già pagata, senza alcun aggravio e senza mutare la destinazione dell'otto per mille. Se vuoi, indica al tuo commercialista il codice fiscale dell'Associazione culturale "Mons. G. Centra" di Rocca Massima, oppure segnalo tu stesso nell'apposito spazio sul CUD che poi consegnerai all'Agenzia delle Entrate.
Il codice fiscale della nostra Associazione é il seguente: 91056160590