Lo Sperone Maggio 2013
 

BANDI PREMIO GOCCIA D'ORO

Si ricorda a quanti intendono partecipare all’edizione 2013 del Premio Goccia d’Oro che cliccando qui potranno trovare e scaricare i bandi. Per ovvie esigenze di organizzazione si raccomanda di inviare le opere nei tempi previsti; le opere che perverranno in ritardo non saranno prese in considerazione.

SCELTA PER IL CINQUE PER MILLE
La legge finanziaria ti permette di destinare il cinque per mille dell’IRPEF già pagata, senza alcun aggravio e senza mutare la destinazione dell’otto per mille. Se vuoi, indica al tuo commercialista o al CAF il codice fiscale dell’Associazione “Mons. G. Centra”, oppure segnalalo tu stesso nell’apposito spazio del CUD che poi consegnerai all’Agenzia delle Entrate. E’ possibile destinare il cinque per mille alla nostra Associazione perché essa è inserita nell’elenco della Regione e dell’Agenzia delle Entrate per i suoi meriti culturali, sociali e divulgativi. Ti invitiamo a destinare il cinque per mille all’Associazione culturale “Mons. Giuseppe Centra”; ci conosci abbastanza per verificare e controllare l’uso che ne facciamo. Il codice fiscale dell’Associazione, da indicare, è il seguente: 91056160590
Se ti è possibile e lo ritieni opportuno, comunicalo anche ai tuoi amici e sollecita anche loro a destinare il cinque per mille all’Associazione “Mons. G. Centra”.

scarica la versione in pdf

 

Cinquantesimo di Professione religiosa del nostro direttore responsabile

Domenica 14 aprile, il prof. fr. Virginio Mattoccia dei Fratelli delle Scuole Cristiane, direttore responsabile di questo mensile, ha ricordato i suo 50 anni di “professione religiosa”, una ricorrenza simile alle nozze d’oro o al 50° di sacerdozio, fatte le debite distinzioni. Ha trascorso la sua giornata, assieme ai parenti più vicini (il fratello Enrico, la cognata Andreina e il nipote Alessio) e ai confratelli del Collegio S. Giuseppe - Ist. De Merode di Roma, dove vive. Per timore di disturbare, ha esteso l’invito a pochissime persone.

La giornata è iniziata con la S.Messa celebrata da un sacerdote polacco; dalla liturgia, sia attraverso l’omelia che per l’intervento del confratello prof. fr. Emanuele Costa, si è ribadito il vero significato della vita religiosa che consiste nel dedicarsi totalmente a Dio e agli altri; disponibilità che dovrebbe essere comune a tutti i cristiani e che i religiosi consacrati scelgono come ideale di vita, a favore dei malati, dei poveri, degli anziani, della gioventù... Alla fine del pranzo, consumato in casa tra l’allegria generale in quel particolare clima che si crea tra persone che da molti anni vivono insieme, il preside della scuola prof. fr. Alessandro Cacciotti, a nome di tutti, ha ringraziato il festeggiato che lavora da circa 40 anni in quella scuola secondaria di II grado (Liceo scientifico) e, pur di favorire ed educare i ragazzi, ha offerto loro un insegnamento di alto livello e non si è risparmiato nel prendere e sostenere, con competenza, altre iniziative culturali e sportive.

Basti pensare che ha fondato, diretto e curato personalmente un mensile, Time out, sempre interessante e seguito, malgrado sia arrivato al 28° anno di vita.; inoltre è stato a lungo presidente della squadra di pallacanestro della Scuola, “LA Stella Azzurra”, che è stata per diversi anni in serie A. Ora, libero dall’insegnamento, non soffre certo di noia perché cura il servizio fotografico e la cronaca di tutte le manifestazioni scolastiche, prepara l’annuario e altre pubblicazioni occasionali della Scuola. Noi de “Lo Sperone” gli siamo grati perché, al nascere del mensile, ha accettato di esserne il rappresentante legale e non ci fa mancare il suo contributo di scrittore con articoli interessanti ed eccellenti. Gli auguriamo buona salute, con meno acciacchi possibili, propri di chi non ha più venticinque anni; gli auguriamo ancora tante soddisfazioni nella sua dedizione ai ragazzi, anche se non più tra i banchi di scuola. Speriamo che tenga sempre presente “Lo Sperone”, che è anche opera sua.

(E.M.)

 

ROCCA MASSIMA
maggioranza e minoranza danno esempio di buona politica

Della situazione politica nazionale se ne sta parlando in abbondanza e su tutti i “media” ogni giorno si scrivono migliaia di paroloni, per molti a volte incomprensibili, che analizzano l’attuale contesto parlamentare. Probabilmente tutti hanno un po’ di ragione e in ugual misura anche torto ma, onestamente, cominciamo ad averne le scatole piene di tutti questi intrighi “pseudopolitici” dove tutti sembrano avere la bacchetta magica per risolvere l’attuale crisi ma nessuno vuol rimanere con il classico cerino acceso in mano!

Rocca Massima dopo lustri di conflitti politici che hanno portato odi perenni tra famiglie legate anche da vincoli di parentela, in quest’ultimo periodo sembra andare in controtendenza. Si sta osservando, con piacere, che gli attuali amministratori, pur con i distinguo politici che li caratterizzano, pare abbiano trovato alcune “convergenze parallele” e si stanno adoperando per risolvere, tutti insieme, alcune problematiche e sostenere progetti che cominciano ad emergere nel nostro Comune interessando e sensibilizzando anche i propri referenti politici. Ultimamente, chiaro esempio di una “alleanza per Rocca Massima”, è stata l’approvazione all’unanimità in Consiglio Comunale del “Volo dell’Angelo”. Sono stati superati gli ultimi ostacoli e il gruppo di imprenditori potrà finalmente realizzare il suo progetto che dovrebbe concretizzarsi a breve. Ci auguriamo che porti incremento di turisti e nuovo vigore per il nostro paese.

Altre iniziative anche se, a volte, proposte o pungolate dalla Minoranza, hanno avuto un accoglimento positivo dai componenti della Maggioranza e azioni “bipartisan” hanno consentito, per esempio, la “non chiusura” del Dispensario Farmaceutico piuttosto che chiarezza nella scelta dei medici di famiglia dopo il pensionamento del dott. Cianfoni. Altre iniziative comuni e tutte atte ad accontentare le reali esigenze della cittadinanza sono: la ricontrattazione del prezzo del gpl domestico da parte dell’attuale fornitore ed eventualmente interpellare altre società per cercare di abbattere i costi per i cittadini; esaminare la possibilità di collocare i ripetitori della telefonia mobile nel nostro territorio visto che attualmente nel centro storico non si riceve nessun segnale; dare il via agli atti preliminari per realizzare gli impianti di metanizzazione e fognari nelle varie Contrade.

Di queste esigenze s’è discusso anche nel Consiglio Comunale del 30 aprile dove il sindaco Angelo Tomei, recependo positivamente tali interpellanze e condividendone il contenuto, si è subito attivato per trovare soluzioni adeguate. Questo non vuol dire che Maggioranza e Minoranza sono la stessa cosa perché questo non è assolutamente vero! Nel recente passato ci sono stati scontri politici veramente forti e tutti lo abbiamo potuto constatare assistendo ai Consigli Comunali dove, a volte con toni accesi e molto duri, alcuni punti (come il bilancio dello scorso anno) sono stati bocciati dalla Minoranza. Lettere pubbliche e manifesti hanno denunciato “anomalie amministrative”. Tutto questo, però, si è svolto in un clima di assoluto e leale confronto nel rispetto delle persone e delle loro appartenenze politiche.

I litigi, le denunce e le gravi offese del passato fortunatamente sono soltanto un brutto ricordo; questo va anche a merito degli attuali amministratori che, comprendendo il momento di grave crisi politico amministrativa e avendo tutti a cuore le sorti e il bene di Rocca Massima, hanno avuto il buon senso di rimanere sempre con i nervi ben saldi, hanno avuto il pregio di ascoltarsi a vicenda e lasciarsi dietro pregiudizi e anche di non prestare attenzione ad istigatori vari. Per i “grandi” politici nazionali è proprio così difficile adottare comportamenti simili? Che abbassassero la cresta e pensassero all’Italia non solamente ai loro interessi e al loro prestigio o tornaconto perchè la gente è sempre più esasperata e la tragica sparatoria di Palazzo Ghigi dello scorso 28 aprile ne è, probabilmente, la triste e drammatica conseguenza. 

Aurelio Alessandroni

scarica la versione in pdf

 

1° GranFondo dei Monti Lepini “Città’ di Rocca Massima” 19 Maggio 2013

Organizza: ASD G.S.C. Latinense
Località di partenza e arrivo: rocca Massima (lt)
GARA A CARATTERE NAZIONALE F.C.I.
La manifestazione è aperta a tutti gli atleti di ambo i sessi tesserati alla F.C.I. o altri Enti della Consulta Nazionale riconosciuti dal CONI, in regola con il tesseramento per l’anno 2013. Tipologia di manifestazione: GRAN FONDO CITTA’ DI ROCCA MASSIMA.

Regolamento:
È obbligatorio l’uso del casco rigido omologato. Categorie previste secondo i regolamenti F.C.I. Il rilascio dei numeri e dei pacchi gara verrà effettuato presso la segreteria del ritrovo della Manifestazione il sabato 18 Maggio dalle ore 14,00 alle ore 20,00 e domenica 19 Maggio 2013 dalle ore 06,00 alle ore 07,45. Per chi rimane dietro la macchina fine gara, avrà comunque a disposizione un mezzo che chiude la Manifestazione e i ristori saranno attivi sino al passaggio dell’ultimo atleta. Nel transito su strade comunali, provinciali, regionali e private durante la Manifestazione, rispettare sempre il codice della strada perché LE STRADE SONO APERTE AL TRAFFICO.

scarica la versione in pdf

 

A.S.D. ATLETICO ROCCA MASSIMA
un mese di aprile di trionfo in trionfo

Amici tifosi, come promesso nello scorso numero, vi aggiorniamo sulle vicende sportive della nostra squadra di calcio a 5. Però, prima di ragguagliarvi sulle ultime performance dell’Atletico Rocca Massima, vi elenchiamo i nominativi dei giocatori che ne compongono la rosa (in rigoroso ordine alfabetico): Angheldragos Iulian, Antici Emiliano, Bruschini Alessandro, Colandrea Fabio, Coluzzi ermes, Coppola Fabio, Costantini stefano, del Ferraro Luca, Della Vecchia Gianluca, Dezzi Francesco, Gentili Paolo, Giuliani Carlo, Mozzetti Manolo, Muntenau Robert, Nicotra Sebastiano, Palone Cristian e Testa Diego.

Come avete potuto notare, in squadra, abbiamo anche giocatori “stranieri”, infatti ce ne sono un paio che provengono dalla Romania e, a detta dei dirigenti, sono anche molto bravi come lo sono, senza dubbio, anche tutti gli altri componenti la squadra rocchigiana. Fatto questo doveroso preambolo parliamo delle partite che si sono disputate nell’ultimo periodo e cioè quelle in calendario nel mese di Aprile. Ci eravamo lasciati con il significativo pareggio in trasferta (4 a 4) che i nostri avevano ottenuto ad Anzio. Questa partita ha fatto da viatico per il prosieguo del torneo infatti abbiamo notato, con piacere, una squadra compatta e coraggiosa che ha portato a casa splendide vittorie. Di fatto sono seguite prestazioni notevoli che di fila hanno visto impallinare dai nostri “cecchini” compagini di tutto rispetto come: l’Oratorio Latina per 8 a 5; il Flora 92 per 4 a 1; Latina Scalo per 5 a 2.

Questa serie positiva ha fatto lievitare la già buona classifica e ha portato i nostri al raggiungimento del 5° posto in graduatoria con 50 punti dopo 26 gare. Il 25 aprile si è giocata la 27a giornata (12a di ritorno) e i ragazzi del “padron” Andrea Del Ferraro dovevano essere ospitati dal coriaceo PR2000 di Aprilia. La gara non si è disputata e, per un accordo tra le due compagini, è stata posticipata a data da destinarsi. Mentre il 27 aprile per la 13a di ritorno e salito a Rocca Massima il Bainsizza e anche questa volta i nostri “insaziabili” atleti hanno ottenuto una significativa vittoria per 7 a 6 e ultimamente stanno diventando un vero “rullo compressore”! Quindi, ricordandovi che i nostri hanno una gara in meno, vi aggiorniamo la classifica relativa alla 13a giornata di ritorno: Calcio sezze 73; lele nettuno 60; Oratorio latina e eagles aprilia 57; Cimil latina scalo 55; asd. rocca Massima 53; atl. Bainsizza 50; real Podgora 43; Città di anzio 37; B.go Flora 34; ind. anzio 28; dil. Falasche 26; Pr2000 aprilia 23; stella 18; real latina 16; Parr. s. Giuseppe 4.

Ora mancano due gare alla fine del campionato, per i nostri ne restano tre che saranno disputate: il 4 maggio con il Lele Nettuno in trasferta e l’11 maggio alle 15.00 chiudiamo il campionato in casa con il fanalino di coda la Parrocchia San Giuseppe. Al momento non sappiamo quando sarà recuperata la gara con il PR 2000 Aprilia, nel prossimo numero vi ragguaglieremo di tutto e speriamo vivamente che la nostra squadra continui ancora a regalarci grandi e belle soddisfazioni.

(A.A.)

scarica la versione in pdf

 

FESTE DI MAGGIO 2013

Programma
Festeggiamenti in onore di sant’isidoro
9/10 Maggio: Triduo in onore del Santo

Sabato 11 Maggio 2013
ORE 20,30 Santo Rosario - Esposizione del Santo - Santa Messa

Domenica 12 Maggio 2013
ORE 09,30 Breve concerto bandistico in Largo Secondo Mariani della banda di TREVI NEL LAZIO
ORE 11,00 Santa Messa solenne cantata dal coro parrocchiale e, a seguire, solenne processione per le vie cittadine ORE 16,30 Concerto musicale in chiesa in onore di Sant’Isidoro e per ricordare i 20 anni della scomparsa di Mons. Giuseppe Centra.

Sabato 18 Maggio – OttavariO
ORE 18,00 Arrivo della banda musicale “CITTA’ DI TREVI NEL LAZIO” e breve concerto in largo Secondo Mariani ORE 20,00 Recita del Santo Rosario - Santa Messa - Processione. Durante
la processione ci saranno spettacolari fuochi d’artificio eseguiti dalla ditta ROBERTO GABRIELE di Cisterna di Latina.

******************

Festeggiamenti in onore di Maria ss. della Pietà
23/24 Maggio: Triduo in onore della Madonna

Sabato 25 MaGGiO 2013
ORE 10,30 Santo Rosario - Esposizione dell’immagine della Madonna e Santa Messa cantata dal coro parrocchiale ORE 20,30 In largo Secondo Mariani sarà allestita la “CENA DEL PASTORE” dove si mangia, si beve, si canta e si balla in allegra compagnia.

Domenica 26 MaGGiO 2013
ORE 9,00 Santa Messa
ORE 9,30 Breve concerto bandistico in largo Secondo Mariani della banda “Città di Lauro” ORE 10,00 Deposizione corona d’alloro al Monumento ai caduti ORE 11,00 Santa Messa solenne e, a seguire, processione per le vie del paese.

Sabato 1 GiuGnO 2013 – OttavariO
ORE 19,00 Breve concerto bandistico in largo Secondo Mariani della banda “Città di Frascati” ORE 20,00 Santo Rosario e, a seguire, Santa Messa e Processione. Durante la processione ci saranno spettacolari fuochi d’artificio eseguiti dalla ditta ROBERTO GABRIELE di Cisterna di Latina.

*************

l'illuminazione del Paese per le Feste di Maggio è curata dalla ditta Claudio Draghetti
si ringrazia il Parroco, l’amministrazione comunale e tutti i cittadini
che hanno contribuito alla riuscita delle Feste di Maggio 2013

scarica la versione in pdf

 

Associazione Culturale Mons. Centra C.F. 91056160590. Design by Diamond Style